Legno, carta e cellulosa

Abbiamo sviluppato una politica di acquisto responsabile per i prodotti e gli imballaggi che contengono legno, carta o cellulosa, con lo scopo di promuovere un uso sempre più sostenibile delle risorse forestali. Attraverso il nostro operato intendiamo contrastare la deforestazione, favorire la biodiversità e garantire il benessere delle foreste, promuovendo una silvicoltura responsabile.

Per raggiungere questo obiettivo applichiamo i seguenti tre principi:

tutela delle risorse attraverso la riduzione dell’utilizzo di legno, cellulosa e carta negli articoli a marchio Lidl e negli imballaggi;

impiego di materiale riciclato, laddove possibile;

• utilizzo di sola fibra vergine certificata FSC per i prodotti per cui l’utilizzo di materiale riciclato non è possibile.

Ci impegniamo a convertire a materiali riciclati o certificati FSC tutti i prodotti non alimentari in legno o cellulosa entro il 2020, quali ad esempio tessili, mobili, giocattoli decorativi, articoli di cancelleria; ed entro il 2025 tutto il packaging dei prodotti alimentari e degli articoli per la cura della casa e della persona a marchio Lidl.

Ad oggi già numerosi prodotti in assortimento continuativo di Lidl Italia sono certificati, come ad esempio i fazzoletti, i tovaglioli e la carta igienica Floralys, i pannolini Lupilu e la carta da forno Aromata. Per quanto riguarda i prodotti non alimentari, articoli di cancelleria, piccoli mobili e giocattoli in legno vantano già il sigillo della certificazione. Anche nei materiali tessili vengono spesso utilizzate fibre cellulosiche come viscosa, modal e lyocell: Lidl intende sostituire la viscosa dei propri articoli tessili con una fibra ecocompatibile entro la fine del 2019. Al termine dell’esercizio fiscale 2018 già il 63% del totale delle referenze in legno, carta e cellulosa possedeva una certificazione a garanzia di standard di produzione responsabile. Tale dato riguarda esclusivamente le categorie merceologiche relative alla cura della casa (fazzoletti, i tovaglioli, carta igienica, pannolini ecc.).

Per saperne di più, scarica il Documento di posizione dal bottone qui sotto.