5 modi per riutilizzare le bucce delle patate

5 modi per riutilizzare le bucce delle patate

5 modi alternativi per riutilizzare le bucce delle patate

“​La patata da più forza quanto è cotta con la scorza”, “​Cielo a catinelle acqua a pecorelle” e potremmo continuare all’infinito se si trattasse di un articolo sui modi di dire. Ma non lo è! 
 
Oggi noi di Lidl e di Myfoody, il nostro partner per ridurre gli sprechi alimentari anche a casa, ​parleremo della patata o meglio della sua buccia, ​una risorsa preziosa non solo in cucina.  
 
La patata è un ingrediente povero che si presta in numerosissime ricette, ma anche la sua buccia lo è! Il proverbio ne esalta le sue proprietà, quindi, “fidarsi è bene”...e anche d’obbligo, potremmo aggiungere! Oggi siamo in vena di modi dire, a modo nostro però! 
 
Parole a parte passiamo ai fatti perché la buccia di patata ha una concentrazione maggiore di potassio rispetto alla banana e molta più vitamina C rispetto all’arancia.  E non finisce qui: questa risorsa preziosa contiene anche una gran quantità di fibre.  
Un concentrato di lati positivi​, quindi...e quelli negativi?  
In apparenza l’unico potrebbe essere la solanina, una sostanza contenuta nella buccia, indispensabile per la difesa naturale del tubero contro insetti e funghi, ma che potrebbe rivelarsi dannosa per l’uomo solo in concentrazioni elevatissime! Come capire se la solanina è troppa? ​È​ tutta una questione di colore e di maturazione! La buccia delle patate non dovrà essere verde, quindi se avete appena acquistato delle patate dal banco di frutta e verdura di Lidl, conservatele in luogo buio al di sotto dei dieci gradi. Le patate germogliano in primavera quindi con una temperatura più alta i tuberi potrebbero ricevere il messaggio sbagliato e diventare verdi di rabbia! Ma noi vogliamo tenere la solanina lontana dai nostri tuberi! 
 

Buccia di patata per il vostro benessere

picture

1. Rimedio contro le occhiaie. È​ risaputo: i cetrioli fanno miracoli per le vostre occhiaie ma non sono di stagione quindi c’è bisogno di un’alternativa. Noi un’idea ce l’abbiamo: è ​la buccia di patata​! Se siete soliti usare i ​patch eyes, ​ le maschere a forma di mezzaluna da applicare sotto gli occhi e prediligete quelli ricchi di vitamina C, perfetti per schiarire gli aloni scuri che si formano sotto gli occhi, potete sfruttare le alte concentrazioni della buccia. Realizzate i vostri piatti a base di patate e​ conservate le bucce che dovrete applicare come dei patch​ e lasciare in posa per almeno 20 minuti per poi risciacquare con acqua fresca. Bye Bye occhiaie senza correttore! 
 
2. Sollievo contro le piccole ustioni. Mentre preparavate il vostro piatto a base di patate​ ​vi siete scottati? Niente paura, anche in questo caso ​la buccia di patata sarà un vostro alleato​: basterà applicarla sulla zona interessata per provare un benessere immediato.  Che sollievo questa buccia! 
 
3. Perfetta contro la ritenzione idrica. La buccia di patata, grazie all’alto contenuto di sali minerali, tra cui il potassio, riesce a contrastare la ritenzione idrica e il gonfiore. Per questo motivo potrete realizzare un decotto a base di bucce, prestando molta attenzione al filtraggio dell’acqua con un setaccio o con un panno di tessuto. Se aggiungete un goccio di limone, otterrete una bevanda gradevole al palato e benefica per la salute e per diminuire gli sprechi!  Il nostro non è spirito di patata!

Buccia di patata per piante e pentole

picture

4. Ottima per sgrassare. Le pentole vanno lavate a mano: potrebbe sembrare poco pratico, una perdita di tempo e uno spreco d’acqua, ma è tutto il contrario! Il lavaggio a mano assicura una lunga durata ai vostri tegami in acciaio e vi farà risparmiare soldi perché potrete​ eliminare dalla lista della spesa delle pentole nuove! Se con il semplice lavaggio non riuscite ad eliminare le macchie, prendete qualche buccia che vi è avanzata, lasciatela bollire all’interno della pentola e poi strofinate le bucce sulle pareti. Splendido splendente, direbbe la Rettore!
 
5. Una forza per le piante. Quando la cucina sarà pulita e i vostri tegami d’acciaio anche, potrete dedicare la vostra attenzione alle piante. Avete altre bucce da parte? Fatele a pezzettini e posizionatele nel terreno attorno alle radici. I vostri amici verdi cresceranno più sani e forti e se non ne avete mai abbastanza del riutilizzo del cibo miscelate le bucce di patata spezzettate insieme a quelle di banana per ottenere il vostro concime naturale a scarto zero​!  

Le bucce di patata possono trasformarsi anche in chips croccanti, ma questo lo sapevate già, ecco perché vi abbiamo svelato i ​5 segreti per riutilizzare questo prezioso scarto​ in modi alternativi. Meglio cambiare, no?!